“ LA QUAGLIA ALLO SPIEDO” De. Co.

E’ il piatto principe della Festa e da quest’anno può fregiarsi della denominazione De.Co.

L’idea di questa prelibatezza che caratterizza la nostra manifestazione venne al Signor Mazzucco Sergio nel 1998, cioè 16 anni fa.

In quel tempo, il gruppo organizzatore del San Giuseppe cercava un qualcosa di diverso da inserire nel classico menù della manifestazione. Un qualcosa che avesse anche delle radici storiche, popolari e culinarie. La quaglia aveva queste caratteristiche.

Infatti, a Villaganzerla come in tutto il Basso Vicentino, vi erano parecchi contadini che la allevavano chi per il fabbisogno famigliare, ma anche chi per l’industria alimentare.

Il Mazzucco oltre l’idea si adoperò, cimentandosi in prima persona, di come proporre tale volatile con un sistema di cottura classico per le nostre parti, ma con dei suoi accorgimenti gastronomici che ancora oggi vengono usati

Dopo una serata di prova e di assaggio, il Comitato di quel tempo ha dato subito il parere positivo dell’iniziativa, costatando la bontà del piatto e le sue potenzialità.

Infatti nella 93° Festa di San Giuseppe venne inserito nel menù della festa riscuotendo subito un incoraggiante successo.

Dalle 500 quaglie del primo anno siamo passati ora agli oltre 6.000 pezzi cucinati in occasione del San Giuseppe.

Da far notare che spesso tale piatto è stato proposto in svariate occasioni anche al di fuori dell’ambito territoriale riscuotendo pareri favorevoli e positivi anche da illustri Chef e Gastronomi.

Negli anni sono scaturite delle nuove idee culinarie collaterali al prodotto cotto, quali il prelibatissimo e gustosissimo “Ragù di Quaglia” che bene si abbina alle pappardelle fresche e le “Lasagne alla Quaglia” e al “Risotto alla Quaglia”.

Piatti che stanno riscuotendo anch’essi un grosso apprezzamento da tutti.